Tag Archives: Crust

Cooking Method: Shortcrust Pastry Tart Case

If you are making a tart, it’s possible to cook shortcrust pastry either with the filling or without. Today we will look at all the steps required in order to make a wonderful shortcrust tart case, without the filling and cooked to perfection.

DSC_3767

For the ingredients see this Shortcrust Basic Recipe.

Method. 

1. Take a cake tin (with the dimensions required by the recipe), grease with butter and dust with flour (the butter will help to cook the tart case more evenly).

DSC_3693

2. Roll out the dough (3-5 mm thickness), than wrap it loosely around the rolling pin and place it gently into the cake tin.

3. Using a pastry cutter, cut off the excess dough. With a fork, pierce the base of the dough a few times (this operation helps to avoid air bubbles while cooking).

DSC_3740

4. Place a sheet of aluminium foil on the dough and press it down lightly with your hands (this prevents the dough from collapsing during the cooking process).

5. Fill with dried beans (we use borlotti beans, you can also use rice) and bake at 180 ° C ( 356°F ) for 15-20 minutes (the cooking time will vary depending on the recipe and thickness of the pastry). When the pastry is perfectly cooked remove the foil with the beans and let cool.

DSC_3715

DSC_3757

DSC_3764

DSC_3775

Cottura in bianco della pasta frolla.

La pasta frolla si può cuocere in bianco (cioè senza ripieno) oppure con il ripieno (ad esempio per le ricette della crostata con la confettura di frutta). Oggi vedremo come si fa la cottura in bianco, per preparare crostate con il ripieno che non richiede cottura.

Per gli ingredienti vedere Ricetta base della pasta frolla.

Preparazione.

1. Prendete una teglia delle dimensioni consigliate dalla ricetta, ungetela bene con il burro e spolveratela con la farina (il burro conduce il calore e aiuta ad ottenere una cottura più uniforme).

2. Stendete l’impasto, arrotolatelo sul matterello e poi sistematelo sulla teglia con delicatezza.

3. Con una rotella tagliate la pasta in eccesso. Usando una forchetta, create alcuni fori sulla base della pasta (questa operazione serve per evitare che si formino delle bolle d’aria, quando la base si cuoce).

4. Prendete un foglio di alluminio e sistematelo sulla pasta in modo che aderisca alla forma (questo serve ad evitare che la pasta si abbassi durante la cottura, quando il burro si scioglie).

5. Riempite con dei fagioli secchi e infornate a 180° C per 15-20 minuti (il tempo di cottura dipenderà dalla ricetta e dallo spessore della pasta). A cottura terminata, togliete il foglio di alluminio con i fagioli e fate raffreddare.

Advertisements

How To Make Perfect Pastry (Basic Shortcrust Pastry Recipe).

A perfect shortcrust should have a light crumbly texture which melts in the mouth when you bite into it and tastes heavenly! This is why shortcrust pastry is the most popular when it comes to home-made desserts. Today we are going to look at the basics of the preparation method, including some possible variations.

This is a fairly simple method, but there are some important steps to follow in order to get it right. To obtain a crumbly and light pastry it is important to handle the butter and flour as little as possible, to avoid warming the pastry up with your hand. If the butter melts too much during the preparation method the pastry will change consistency and the result will be heavier than it should be.

DSC_3769

Tips.

1. If the dough is too dry you can add 1/2 egg white or a few tablespoons of water.

2. The ideal thickness for the base of a tart is about 3-5 mm, while 1/2 cm is the ideal thickness for a cookie dough.

3. It is possible to freeze the pastry and use it within a month.

Shortcrust Pastry Basic Recipe.

Medium difficulty

Ingredients

for a 24 cm in diameter cake tin (for 6 servings)

250 g plain flour, sifted

125 g butter, cut into small pieces

100 g sugar

3 egg yolks

aromas (lemon zest or orange zest, vanilla seeds, vanilla extract etc. ..)

a pinch of salt

DSC_3653

Method. 

1. On a board, using a spatula, mix the butter with the sugar.

DSC_3659

2. Add the egg yolks, one at a time.

DSC_3665

3. Add the sifted flour and the aromas. Knead well using a spatula and your hands (this operation should require as little time as possible).

DSC_3674

DSC_3680

4. Roll out the dough on a sheet of baking paper, cover with a second sheet, then fold it and place in refrigerator for at least 30 minutes.

DSC_3685

DSC_3690

5. After the required amount of time, remove the dough from the refrigerator. Beat the dough with a rolling pin to soften its consistency and proceed with your recipe.

DSC_3703

DSC_3739

DSC_3771

Basic variations.

For a more crumbly pastry:
Use hard-boiled yolks instead of raw and/ or add more butter to the recipe. If you add butter remember that you can add up to 80% of the total weight of the flour (e.i. if you use 500 g of flour, you can use up to 400 g of butter).

For a lighter pastry:
You can decrease the butter down to a minimum of 30% of the total weight of the flour used in the recipe.

For a crunchier pastry:
Increase the dose of sugar, bearing in mind that the dough will be sweeter.

For a finer pastry:
Use icing sugar instead of caster sugar. You can also use Italian flour 00, which is finer than plain flour.

For a drier pastry (e.g. to make cookies):
Use whole eggs (whites and yolks), adding 25 g of sugar and 25 g of butter.

For a taller pastry (for example to make cookies):
Add 1 teaspoon of baking powder to the dough.

Also see Cooking Method: Shortcrust Pastry Tart Case

Preparazione Base Della Pasta Frolla (Metodo A Mano).
Oggi vedremo insieme la preparazione base per fare la pasta frolla, la pasta più utilizzata per i dolci fatti in casa. E’ un metodo abbastanza semplice, che però comporta un minimo di attenzione nella preparazione e nella cottura, specialmente se si fanno delle crostate che richiedono una cottura in bianco, cioè senza il ripieno.
Per ottenere una buona pasta frolla, friabile e leggera al punto giusto, è importante che si proceda con gli ingredienti ancora freddi e si eviti di maneggiare troppo il burro e la farina durante la lavorazione, per non riscaldarli.

Note.

1. Nel caso l’impasto risultasse troppo asciutto si può aggiungere 1/2 albume oppure qualche cucchiaio d’acqua, per dare più elasticità.

2. E’ possibile surgelare la pasta frolla e utilizzarla entro un mese dal congelamento.

3. Se volete prepare la base di una crostata lo spessore ideale è di 3-5 mm e invece 1/2 cm è lo spessore ideale per i biscotti.

Ricetta base per la pasta frolla.

Media difficoltà

Ingredienti

per foderare uno stampo 24 cm di diametro (per 6 persone)

250 g di farina 00

125 g di burro a pezzetti

100 g di zucchero

3 tuorli d’uova

aromi (la buccia di limone o arancia grattugiata, i semi di vaniglia ecc..)

un pizzico di sale

Preparazione.

1. Su una spianatoia e utilizzando una spatola, per non riscaldare l’impasto, tagliate e amalgamate il burro con lo zucchero.

2. Aggiungete i tuorli, uno alla volta, al resto degli ingredienti.

3. Aggiungete gli aromi e la farina. Lavorate bene tutti gli ingredienti, sempre con la spatola e aiutandovi con le mani solo se necessario.

4. Stendete l’impasto su un foglio di carta da forno e ricopritelo con un secondo foglio. Piegate l’impasto a portafoglio e mettetelo nel frigo per almeno 30 minuti.

5. Passato il tempo necessario, togliete l’impasto dal frigorifero, battetelo con un matterello per ammorbidirlo e procedete con la vostra ricetta.

Possibili varianti nella consistenza.

1. Per una pasta frolla più friabile:
Utilizzate nell’impasto i tuorli delle uova sode, invece che crude e (oppure) aumentate la dose di burro. Se aggiungete il burro, non bisogna superare l’80% del peso della farina (cioè su 500 g di farina si possono utilizzare fino a 400 g di burro).

2. Per una pasta frolla più leggera:
Si può diminuire il burro fino al 30% dell’intero peso della farina utilizzata nella ricetta.

3. Per una pasta frolla più croccante:
Aumentate la dose di zucchero, tenendo presente che l’impasto sarà più dolce.

4. Per una pasta frolla più fine:
Utilizzate lo zucchero a velo al posto di quello semolato.

5. Per una pasta frolla più secca (ad esempio per fare i biscotti):
Utilizzate le uova intere (albumi e tuorli), aggiungendo 25 g di zucchero e 25 g di burro all’impasto.

6. Per una pasta frolla più gonfia (ad esempio per fare i biscotti):
Aggiungete 1 cucchiaino di lievito per dolci all’impasto.

Vedere anche Cottura in bianco della pasta frolla